Questa sarà una cosa che rinfaccerò a mio marito per il resto dei suoi giorni. Gli ricorderò ogni istante e ad ogni occasione possibile quanto ci sia rimasta male per questa mancanza.

Partiamo dal principio.
Che cosa è un regalo nascita? Il regalo nascita è un pensiero, di qualunque forma e sostanza il futuro papà ritiene sia necessario, da donare alla puerpera quando sforna l’ atteso pargolo.
Suvvia, amici papà, avete, se tutto va bene, più di trentotto settimane per pensare o far realizzare qualcosa di speciale per festeggiare la vostra compagna.
Dai, diciamocelo, in fondo è lei che fa tutto il lavoro sporco.

41R3ugC4YlL._AC_UL260_SR200,260_

La gravidanza non è poi tutta ‘sta magia che dicono. Non nel senso stretto del termine, almeno.
Tra gli sbalzi ormonali, l’ aumento di peso, il sonno che scarseggia fino a scomparire del tutto… Insomma, è la donna che sottostà ai cambiamenti fisici e umorali e di abitudini mentre voi papà guardate un po’ spauriti ed un po’ affascinati.

1.anellinascita.630x420

Io volevo un braccialetto con il nome di mia figlia che è anche l’ unione dei nomi di mia mamma e di mia suocera che, purtroppo, non ha potuto conoscere la nipotina per un soffio. Pisolo lo sapeva bene che questo era il mio desiderio ma se ne è bellamente fregato e si è presentato a mani vuote in ospedale.
Ora, freniamo un attimo gli entusiasmi, non voglio passare per la materialista che sono senz’altro ma non in questo caso! La mia gravidanza non è stata una passeggiata di salute tra i problemi che ho avuto, il trasloco e la fine della ristrutturazione, la perdita di mia suocera che mi ha toccato più di quanto non lascio credere e, come se non bastasse, tutta la vicenda legata a quella che era la più cara amica che avevo al mondo e che mi ha voltato le spalle proprio nel momento in cui ero più fragile.
Sul mio parto voglio stendere un velo pietoso perché è stato peggio di un film dell’ orrore e per questo e per tanti altri motivi poetici e romantici mi aspettavo che Pisolo si presentasse con un mazzo di fiori (almeno eh…) e con il mio tanto atteso regalo di ringraziamento per averlo reso padre.

bracciale-nome-spagnoletti-1945-bracnome01

Così non è stato e io ci sono rimasta davvero male. E non per il braccialetto in se, per carità, siamo talmente indipendenti al giorno d’oggi che se vogliamo un braccialetto ce lo compriamo da sole, quanto per il fatto che lui non ci abbia pensato. Non abbia mai avuto un solo istante quel pensiero di ringraziamento.

gioielli-per-mamme

Sarà futile e materialista ma se la vostra compagna è in dolce attesa ricordatevi di ringraziarla.
In qualunque modo.

 

Robi